in

Che cos’è il tempo? Einstein, Gödel e l’esperienza comune

Nella nostra esperienza il presente è l’istante che separa ciò che non esiste più da ciò che non esiste ancora e il suo continuo movimento scandisce il passaggio irreversibile del tempo.

Secondo Einstein e Gödel, tuttavia, le due teorie della relatività riducono il presente a un’illusione, e a parere di Boltzmann e molti altri fisici la differenza tra passato e futuro non può essere colta dalle leggi naturali. Come spiegare allora la nostra esperienza del tempo?

Vota l'articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Il buio oltre le stelle. L’esplorazione dei lati oscuri dell’universo

La mente nuova dell’imperatore